fbpx
simone-speranza-schedule-wsope-in-the-zone
Stefano Atzei

Stefano Atzei

Dalle WSOPE all’EPT: il plan di Simone Speranza per un mese di fuoco ai tavoli live

Impressioni pre-partenza e schedule dettagliata per un fine anno col botto.

L’ultima volta che abbiamo parlato di WSOP con Simone Speranza è stato lo scorso aprile, dopo un inverno passato all’insegna delle restrizioni e un anno di pandemia già alle spalle.

Sarà che dopo così tanto tempo a casa la voglia di riassaporare il poker live era tale da non voler sentire ragioni, ma all’annuncio della schedule da parte della direzione gara delle WSOP, l’intenzione era davvero quella di fare un salto dalle parti di Vegas.

Più per questioni burocratiche che per altro, la tappa a Sin City è stata rimandata all’anno prossimo anche se la versione europea delle Series, le WSOPE, a meno di mille chilometri da casa e a ridosso dell’EPT di Praga (tappa d’obbligo da qualche anno a questa parte) rappresentano un’occasione troppo succulenta per farsela sfuggire.

Eccoci quindi a parlare della “spedizione ceca” che vedrà coinvolti, assieme a Spera, anche altri membri del team In The Zone, staff compreso. Per il momento però, preferiamo non svelarvi ancora nulla se non quello che ci ha raccontato Simone questa mattina sul suo plan in vista del mese di fuoco ai tavoli live!

Quindi Vegas era una boutade?

“L’intenzione di andare a Vegas c’era, ma si è trattato piuttosto di una cosa istintiva appena uscita la schedule delle WSOP. In realtà non abbiamo mai preso seriamente in considerazione l’ipotesi di fare un mese negli Stati Uniti.

Aspettative per Rozvadov?

Nessuna, su un campione di 20/25 tornei non ha senso avere delle aspettative. Una cosa è certa, passerò questo mese a studiare più del normale e infatti le mie sessioni settimanali passeranno da tre a una, in modo da poter arrivare il più pronto possibile e fare del mio meglio.

Cosa studierai di preciso?

In generale ho alcune dinamiche preflop da approfondire, sia in scenari ICM che CEV: si tratta di scenari preflop abbastanza frequenti ma molto dinamici, che si prestano all’elaborazione di strategie un po’ più approfondite rispetto a quelle che metto in pratica ora.

Ad esempio potrei andare a vedere come giocare da BTN con 30x contro SB che ne ha 40 e BB short stack con 12BB. Si parte dal capire lo scenario preflop per poi andare a guardare quando BB fa solo call, esaminare con quale range lo fa e vedere gli scenari postflop in queste situazioni.

Diciamo che lo studio di questo mese sarà incentrato per il 75% sul preflop e per il restante 25% sul post. In generale sto studiando il gioco partendo da tutte le situazioni non chiare preflop al 100%, dato che gli errori nel post si originano proprio là.

Ti senti pronto a giocare questo tipo di eventi?

Non saprei, ogni volta che mi sono presentato al Main EPT ho pensato di esserci arrivato nel momento migliore e potrei direl lo stesso anche oggi…

Guardando indietro, la mia convinzione sul livello di preparazione raggiunto in quel momento si è sempre rivelata sbagliata, sintomo che in questo gioco non si finisce mai di imparare.

Se ripenso a come ho bustato il 10K a Praga due anni fa, con una difesa del BB che in realtà era un fold, o come sono uscito dal sat per il 25K alle Bahamas, con una tribet che, anche in quel caso, era un fold preflop

Perciò, non so quanto sia reale la mia attuale consapevolezza attuale anche se rispetto al passato c’è un anno di esperienza online col field internazionale online. Prima, quando andavo a giocare l’EPT, fondamentalmente avevo affrontato soltanto il field ‘punto it’.

C’è sia un 25K che un 50K, ci hai fatto un pensierino?

Onestamente giocare un 25K o un 50K sarebbe destabilizzante, di tasca mia non lo giocherei mai mentre se vincessi un sat sarebbe tutta un’altra storia.

Il torneo che ti stuzzica più degli altri?

Se dovessi dirne uno direi il Main EPT, ha un fascino particolare per me, anche se potrei dire lo stesso per il Main WSOPE: entrambi hanno un grande appeal sotto tanti punti di vista, non solo quello monetario.

Poi ovviamente, dando uno sguardo alla schedule, il 6-max delle WSOPE da 1.650 potrebbe essere un torneo interessante da giocare, ma se penso a tutta la scelta che ci sarà all’EPT, senza considerare l’atmosfera a Praga in quel periodo che è fantastica, diventa davvero difficile sceglierne uno in particolare.

Una delle cose che mi ha sempre affascinato dell’EPT è il trovarsi tutti nella stessa mega sala con 4/5 tornei diversi che vengono giocati simultaneamente, giocare questi festival live mi gasa tantissimo.

Il torneo più piccolo in schedule è il The Colossus da 550€…

Sì, è una sorta di IPO, il che potrebbe essere di buon auspicio! All’EPT la schedule dei tornei è più fitta che alle WSOPE, c’è sempre un side o un satellite che parte al pomeriggio, sarà una trasferta molto impegnativa.

Hai già idea di come gestirti con un mese filato di tornei da giocare?

Cercherò di fare un plan con Ema per quanto riguarda la routine da seguire. L’obiettivo è fare qualcosa al mattino, una mezz’oretta di corsa o qualcosa di simile, perché i tornei partono tutti abbastanza presto quindi fare un pranzo verso le 11/11.30 non sarebbe male, in modo da essere al casinò entro mezzogiorno.

Non hai paura, abituato all’online, di questa full immersion live? Magari un calo di concentrazione dopo la prima settimana…

Per me non è un peso mantenere il focus per così tanti giorni di fila, anzi sembrerà banale dirlo ma sono molto più concentrato a un Day4 che a un Day1.

L’andare avanti nei tornei è uno stimolo importante che aiuta la mia concentrazione. Non so se questa attitudine abbia a che fare col calcio, anche se giocare a livello semi-professionistico mi ha insegnato cosa sia la disciplina e come trovare la concentrazione prima della partita. A certi livelli la competizione si respira, è l’essenza di quel che si sta andando a fare.

Piccolo spoiler per chi ci segue: a Rozvadov saremo in tanti e ci sarà con noi anche lo staff per documentare sul posto quel che faremo assieme agli altri ragazzi. 😉”

La schedule di Spera tra WSOPE e EPT

22/11/2021 – WSOPE Mini Main Event € 1.100,00
24/11/2021 – WSOPE Colossus € 550,00
29/11/2021 – WSOPE Turbo KO € 1.100,00
30/11/2021 – WSOPE 6-max € 1.650,00
02/12/2021 – WSOPE Turbo Freezout € 1.000,00
03/12/2021 – WSOPE Main Event € 10.300,00
08/12/2021 – WSOPE Freezout Normal € 1.100,00
09/12/2021 – EPT National € 1.100,00
12/12/2021 – EPT National HR € 2.200,00
13/12/2021 – EPT Main Event € 5.300,00
14/12/2021 – EPT Side Normal € 2.150,00
15/12/2021 – EPT Side Normal € 2.200,00
17/12/2021 – EPT High Roller € 10.300,00
18/12/2021 – EPT Side normal € 2.200,00
19/12/2021 – EPT Side normal € 2.150,00

+ Satelliti e Hyper Turbo vari

Ora sta a voi fare un MEGA in bocca al lupo al nostro Spera lasciando like e commenti sulla Fanpage!

LEGGI ANCHE: Tutto quel che c’è da sapere sulla ITZ Academy: offerta didattica, costi, dettagli e piano di studi

GUARDA IL PRIMO VIDEO DELLA MASTERCLASS MTT: IL POKER PLAYER COME IMPRENDITORE

GUARDA IL SECONDO VIDEO DELLA MASTERCLASS MTT: IL POKER PLAYER COME ATLETA

Sul nostro sito puoi trovare anche i VIDEOCORSI  dedicati a tornei, cashgame e crypto trading!

Non perdere infine gli appuntamenti con le nostre analisi tecniche e con le dirette streaming: registrati al nostro canale Twitch per restare aggiornato!

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram
Condividi su skype