fbpx
simone bartolucci
Redazione ITZ

Redazione ITZ

I Rookies di ITZ: Simone Bartolucci

Altro giro altro Rookie della ITZ Academy: dopo Leonardo Gigante, oggi conosciamo Simone Bartolucci.

Il 27enne di Pesaro studia Giurisprudenza a Bologna e proprio nella capitale felsinea ha iniziato a giochicchiare a poker assieme agli amici.

Level up e burnout

Dopo “qualche partita a caso e qualche ricarica da 10€ bruciata in fretta“, Simone ha iniziato a seguire le regole del bankroll da marzo 2018: depositando 50€ su PokerStars si è schierato agli spin and go da 20 centesimi di buy-in facendo level-up di scalino in scalino fino a quelli da 10€ nel giro di pochi mesi. Poi ha cambiato piattaforma:

Alla fine del 2018 mi sono spostato su People’s a giocare gli Spin da 20€ perchè c’era più rakeback, e anche grazie alla back senza essere top player si potevano fare tanti soldi rispetto a quello che si studiava e alle conoscenze. Ho anche vinto un moltiplicatore da 6.000, 12.000€ tutti in una botta mi hanno dato un bel boost.

Dopo un anno passato a grindare Spin, però, Simone è andato in burnout:

Giocavo almeno 3.000 Spin al mese, tutti i mesi, senza fermarmi mai. Ho avuto un down anche dal punto di vista mentale con l’inizio della pandemia e il lockdown. Poi ho conosciuto ITZ su Twitch…

Tutta colpa di Girex

Tempo prima, sulla nota piattaforma di streaming, Simone si era letteralmente innamorato (pokeristicamente parlando, ovviamente!) del nostro coach Davide ‘Girex’ Marchi.

Lo seguivo quando aveva il canale su Twitch con PokerBern (l’altro coach Gianluca Bernardini, ndr) in cui spesso giocava Spin da 100€. Un amico che a sua volta giocava Spin mi girò il canale dicendo di seguirlo perchè era bravo. Subito cercai di imparare: quando vidi che teneva 55-60 di cEV senza aver mai studiato gli Spin è diventato il mio riferimento pokeristico”.

Tramite Marchi, Simone è arrivato a In The Zone trovando nuovi stimoli nei tornei.

Ho iniziato a seguire gli streaming su Twitch della Academy, ho approfondito il progetto e a maggio dell’anno scorso, quando ho deciso di passare ai tornei, ho comprato il corso basic della masterclass di ITZ.”

LEGGI ANCHE: LA FORMULA DEL SUCCESSO A POKER

La Academy porta bene

Subito dopo aver iniziato a mettere in pratica gli insegnamenti delle lezioni, a Simone è capitata quella che etichettiamo come una ‘coincidenza curiosa’ 🙂

Sarà un caso ma la settimana dopo aver comprato il corso ITZ ho vinto un evento delle Stadium Series di Pokerstars, quindi mi sono davvero trovato bene! Ovviamente la run ci ha messo del suo ma senza un riferimento da cui iniziare, una spiegazione dei vari range eccetera, non lo avrei mai vinto: sono sicuro che la fortuna non sarebbe bastata!

Dopo aver assorbito il corso basic ITZ, Simone ha seguito un pacchetto di coaching con Andrea Cigna e poi è passato sotto l’ala di Simo.

Alla seconda ora di lezione con Spera gli è arrivata la proposta di entrare a far parte dei Rookies.

Gli obiettivi

Per ‘SimBartox‘, adesso che fa parte del progetto della Academy, la strada è pressoché segnata:

La Academy mi ha già dato un boost incredibile per la review di gruppo collettiva con tutti i coach. L’obiettivo principale è studiare e migliorare costantemente per sfruttare al massimo questa opportunità. Una volta finita l’università potrò dedicarmi al poker full time, anche perché lavorare con un gruppo di ragazzi come quelli di In The Zone non capita spesso”.

LEGGI ANCHE: ITZ ROOKIES – I MAGNIFICI 4 A CACCIA DI UN SOGNO!


Vuoi prenotare una lezione privata con un coach ITZ? CLICCA QUI!

Sul nostro sito puoi trovare anche i VIDEOCORSI  dedicati a tornei, cashgame e crypto traiding!

Non perdere infine gli appuntamenti con le nostre analisi tecniche e con le dirette streaming: registrati al nostro canale Twitch per restare aggiornato!

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram
Condividi su skype