report 3108

Una domenica come sempre molto piena di poker in queste WSOP Online, che ieri hanno visto il Day2 del Main Event restringere il field fino agli ultimi 40 contendenti, oltre a due nuovi braccialetti assegnati negli eventi #76 Forty Stack NLH e #78 Turbo 6-Handed. Vediamo come è andata la serata quindi, con anche Simone “Spera91” Speranza schierato in tutti e tre i tornei, anche se purtroppo non è andata benissimo.  Se volete invece sapere quali sono stati tutti i vincitori WSOP Online fino a questo momento, date un occhio al nostro articolo riepilogativo di tutti i vincitori del braccialetto!

 

WSOP #77 Main Event $5.000

L’evento principe di queste Series è arrivato al suo Day2, segnando almeno nei numeri nuovi record da battere. Il montepremi garantito di 25 milioni è stato frantumato dai 5.082 giocatori iscritti, arrivando a 27.5 milioni di dollari di prizepool, ovvero, il montepremi più alto della storia del poker online.

In questa giornata il field si è dovuto ridurre dai 1.171 in partenza nel Day2, fino a soli 40 player che andranno poi a giocarsi il Day3 nella giornata di sabato. Tra di loro naturalmente tanti professionisti a caccia del titolo (e di una prima moneta di poco inferiore ai 4 milioni di dollari), compreso il nostro Simone “Spera91” Speranza, che partiva con poco più di 50 bui nella sua avventura domenicale.

Purtroppo non è andata benissimo alla fine, pescato in un bluff che però si scontra contro l’avversario che aveva settato la sua coppia d’assi. Out in 1029° posizione e fine del sogno.

Sogno che invece continua per gli ultimi 40 fortunati ancora in corsa, dopo una lunga battaglia che ha regalato anche 728 In the money, tra cui Sam Greenwood, Shankar Pillai, Isaac Haxton tra gli altri. Niente da fare invece per Phil Hellmuth, che ha chiuso in 750° posizione proprio a una manciata di posti dai premi.

Nella parte più alta del count, troviamo Bryan “smbdySUCKme” Piccioli, arrivato ormai al suo 20° ITM in queste WSOP Online, e decisamente in confidenza con gli eventi delle Series, visto che oltre a una vittoria nel circuito WSOP Asia-Pacific, è già stato protagonista anche in un final table del Main Event nel 2017, arrivando però solo al 6° posto in quell’occasione (portando a casa oltre un milione e mezzo di dollari però).

I più vicini in fatto di stack sono al momento lo scozzese Michael “All Love” Kane e il bulgaro Stoyan Madanzhiev, ma in effetti manca il “grande nome” di spicco tra i 40 finalisti (anche se alcuni sono ancora semplici nickname, per cui non è da escludere qualche sorpresa al final table). Lo vedremo sabato sera, quando nel Day3 il cerchio di pretendenti al titolo si accorcerà definitivamente.

Pos. Nome Paese Chips
1 Bryan “smbdySUCKme” Piccioli United States 18,417,494
2 Michael “All Love” Kane United Kingdom 15,907,969
3 Stoyan “Nirvana76” Madanzhiev Serbia 15,299,783
4 “kellyyy” United Kingdom 13,108,575
5 Craig Timmis United Kingdom 12,809,181
6 Dinesh “NastyMinder” Alt Switzerland 11,681,173
7 “TiroGiro” Luxembourg 11,116,489
8 Benjamin Rolle United Kingdom 10,789,181
9 “HappyDX” China 10,553,281
10 Joao “Petronio” Santos Brazil 10,433,786

 

WSOP #76 Forty Stack $400

Primo torneo in partenza era il #76 Forty Stack, che ha registrato ben 4.461 entries per un montepremi ampiamente oltre i 1.6 milioni di dollari. Un torneo dall’azione frenetica che in effetti è stato abbastanza veloce nei suoi sviluppi, almeno fino alla zona premio.

Il Final table invece è andato in scena solo dopo la mezzanotte, con Andrew “PaxRomana” Wilson in vetta agli ultimi nove rimasti in gioco. Stack però sproporzionati che portano a rapide eliminazioni fino alla fase a tre, prima che Gediminas “NeverGambol” Uselis si portasse in vetta durante l’heads up finale. Sfida conclusiva decisamente combattutta tra Uselis e Wilson, con diversi ribaltamenti di fronte.

Alla fine però, è il lituano Gediminas “NeverGambol” Uselis a portarsi a casa il braccialetto, dopo un’ultima mano pazzesca che vede il quads di Uselis battere il colore di Wilson.

Pos. Nome Paese Premio
1 Gediminas “NeverGambol” Uselis Lithuania $211,282
2 Andrew “PaxRomana” Wilson United Kingdom $159,705
3 Yaniv “netasheli528” Bohadana Israel $114,237
4 Silviya “Impala” Kaymakchieva Serbia $81,714
5 Espen “COVFEFE-19” Jorstad Norway $58,450
6 Yucheng “Xyc666” Xiao China $41,809
7 Michelle “CallTheFloor” Roberts Mexica $29,906
8 Guilherme “Forest trump” Dos Santos Brazil $21,392
9 Nicolau “dezefaixa” Villa Lobos Brazil $15,302

 

WSOP #78 Turbo 6-Handed $1.000

Ci sono volute sette ore di gioco per assegnare questo ultimo braccialetto della domenica WSOP, un 6-Handed da mille dollari che ha visto parecchia action ai tavoli tra i 1.910 partecipanti all’evento.

Un final table nato già a soli otto giocatori (doppia eliminazione nei due tavoli precedenti) e che ha visto quello che poi sarebbe stato il vincitore, Adnan “Bolazar” Hacialioglu, in grande evidenza pur partendo da secondo in chips, dietro a Niko “niNohR” Koop.

Hacialioglu infatti ha subito preso in mano il gioco, e dopo l’uscita di Jo Kim in settima posizione, ha eliminato da solo praticamente tutti gli altri concorrenti. Non senza un pizzico di fortuna, come quando scoppia gli assi di Alavali con il suo donna-dieci che chiude scala. Ma si sa, non ci sono vincitori sfortunati nel poker.

Ecco allora che arriva con un vantaggio nettissimo all’heads up (36 milioni contro 12), tanto che bastano poche mani per decretare il vincitore: AQ per Hacialioglu contro un 77 di Berggren. Un coinflip per la vittoria. Che sappiamo come è andato a finire.

Pos. Nome Premio
1 Adnan “Bolazar” Hacialioglu $259,842
2 Robin “Kabuzzi” Berggren $197,274
3 Tim “TMay420” West $143,162
4 Niko “niNohR” Koop $103,893
5 Jargo “bungakat” Alavali $79,395
6 Andriy “smbcall911” Lyubovetskiy $54,714
7 Soo Jo “choleeek89” Kim $39,706
8 Tuen “FudGuy” Bui $28,814
9 Johan “Mr-Water99” Haugen $20,911

 

I prossimi appuntamenti

Siamo ormai verso le fasi finali di queste WSOP Online, con lo schedule di Simone “Spera91” Speranza che diventa più malleabile e le dirette su Twich potrebbero cambiare nel corso della settimana. Il prossimo appuntamento certo è per sabato prossimo, con l’evento #82 Beat the Pros bounty da $1.050 di buyin, ma non sono escluse sorprese nei prossimi giorni per cui state collegati e seguite i nostri Report sul Blog per essere sempre aggiornati! 

Non sei ancora abbonato al nostro canale Twitch?

Clicca qui per registrarti e accedere all’archivio delle trasmissioni passate e ricordati di mettere il follow per ricevere le notifiche ogni volta che saremo online!