41 WSOP report

Seconda giornata di WSOP International, per la verità con un giorno di “pausa” dai braccialetti che il nostro Simone “Spera91” Speranza ha però ben impiegato sia qualificandosi per il Day2 del torneo #41 Colossus, sia piazzando un final table a un evento collaterale. Serata quindi più che positiva, in attesa dell’appuntamento di domani sera con il “Fifty Stack” (da seguire ovviamente in streaming su Twitch nel canale di In The Zone).

C’è stato comunque spazio per un braccialetto, nella versione WSOP.com americana almeno, in un torneo di Pot Limit Omaha che ha visto diversi nomi interessanti al final table, con la vittoria finale andata a Kevin “therealkg” Gerhart.

 

Il primo “volo” di Speranza al WSOP #41 $400 COLOSSUS [Flight B]

 

La serata “buca” di braccialetti WSOP su GGPoker ha permesso a Simone “Spera91” Speranza di potersi dedicare a uno dei tanti “flight” disponibili per la qualificazione al Day2 del torneo #41 Colossus che, come il nome suggerisce, avrà probabilmente un altissimo numero di iscritti totali.

Ieri sera erano uno meno di mille per questo “flight B”, ma soltanto 150 hanno “imbustato” le loro chips alla fine. Tra questi anche Simone, che dopo una lunga battaglia e qualche sali e scendi, è riuscito a mettere da parte 90.592 chips (poco più di 10 bui), buone per crescere nel primo livello del Day2 di Domenica (start alle 20:30 in diretta sul canale Twitch di In the Zone).

Mission Complete quindi per ora, ma nel frattempo c’è stato tempo anche per vedere il primo final table dell’avventura su GG, pur in un evento laterale come il “Daily Special” da 250$ di buyin. Compagno di viaggio un altro streamer di poker come AllinPav, che per ironia della sorte è stato anche il carnefice di Simone, uscito in 6° posizione per un 2.720$ di premio. Lo spot è interessante, tanto che lo troverete nei nostri approfondimenti di questi giorni con commento annesso.

 

WSOP #20 $500 Pot Limit Omaha

 

Nel circuito riservato ai player americani invece, è stata la volta della versione PLO, che come solito ha attirato anche vari specialisti della variante.

Forse per quello al final table c’erano ben due giocatori già con un braccialetto al polso. Da una parte un Chris “Robotbob47” Moorman che non ha certo bisogno di presentazioni, visti i quasi sei milioni di dollari vinti in carriera (nel solo circuito live) e appunto una vittoria WSOP nel 2017 (versione No Limit però). Questa volta però chiude solo 4°.

L’altro era invece Kevin “therealkg” Gerhart, e per lui le cose sono andate decisamente meglio visto che ora i braccialetti al polso sono diventati due. L’esperto giocatore di varianti infatti (la sua prima vittoria WSOP era proprio su un evento RAZZ), ha spazzato via la concorrenza degli altri 626 player aggiudicandosi oltre al prestigioso cimelio, anche i quasi centomila dollari di prima moneta.

Pos. Nome Premio
1 Kevin “therealkg” Gerhart $97,572
2 “Duckmoney420” $60,324
3 Jenny “Mobey” Svancara $41,290
4 Chris “Robotbob47” Moorman $28,601
5 Adam “AdamJ080584” Jones $20,210
6 “Shanmukha” $14,480

 

I prossimi appuntamenti

 

Il martedì sera è di riposo per “Spera91”, ma le WSOP su GGPoker proseguono con il torneo dedicato alle varianti, il WSOP #35 Pot Limit Omaha Championship che probabilmente attirerà diversi specialisti e che troverete in report domani per vedere chi si è portato a casa il braccialetto.

Mercoledì invece appuntamento importante con il WSOP #36 FIFTY STACK NLH da 1500$ e Simone Speranza pronto ai nastri di partenza e come sempre da seguire con il fiato sospeso nella diretta sul canale Twitch di In the Zone!

Non sei ancora abbonato al nostro canale Twitch?

Clicca qui per registrarti e accedere all’archivio delle trasmissioni passate e ricordati di mettere il follow per ricevere le notifiche ogni volta che saremo online!