fbpx
Simone Speranza

Simone Speranza

REPORT WSOP 23/08 – Anson Tsang vince il Deepstack, a premio anche Simone Speranza!

Il sabato delle WSOP Online vedeva in scena il torneo numero #68 di queste lunghe Series, per la precisione il “Deepstack” da 500 dollari di buyin. Evento molto interessante e tecnico che ha visto ai tavoli anche il nostro Simone “Spera91” Speranza, arrivato anche in zona premio intorno alla 209° posizione (su oltre 2.300 player totali). La vittoria e il prezioso braccialetto è andato invece a Anson “[email protected]” Tsang, alla sua seconda vittoria WSOP. Se volete invece sapere quali sono stati tutti i vincitori WSOP Online fino a questo momento, date un occhio al nostro articolo riepilogativo di tutti i vincitori del braccialetto!

WSOP #68 $500 DeepStack NLH

Erano 2.315 entries a giocarsela in questo 68° evento delle Series Online, un Deepstack da 500$ di buyin che ha portato ancora una volta ai tavoli tutti i migliori giocatori del globo, impegnati nella conquista del braccialetto più ambito e del montepremi da oltre 1 milione di dollari.

Tra questi anche Simone “Spera91” Speranza, pronto ai blocchi di partenza e protagonista di una bella prova che l’ha portato fino alla zona premi (332 gli ITM), chiudendo però in 209° posizione uscito dopo uno showdown contro Dominik Panka: ATs per Simone contro JJ del forte giocatore polacco. I ganci tengono e niente da fare purtroppo.

Ancora una volta tra i premiati anche il solito Daniel Negreanu, giunto ormai alla soglia delle 30 bandierine in queste WSOP Online, anche se mai è riuscito a centrare nemmeno un final table.

Sono “solo” undici invece i piazzamenti per Anson “[email protected]” Tsang, che però in questa occasione centra l’obiettivo massimo della vittoria, bissando in qualche modo il successo che già aveva ottenuto a Rozvadov nel 2018, vincendo l’evento dedicato al PLO nelle WSOP Europe. Proprio le quattro carte sono di solito la specialità del player di Hong Kong arrivato intorno ai 3 milioni di dollari di vincite live, molti dei quali arrivati proprio dalla sua amata variante.

Questa volta però è nel No Limit Hold’em che trova il successo, peraltro dominando gran parte della late stage del torneo: da 50 left in poi (complici due mega pot con full) è balzato in vetta al count, senza più lasciare quella posizione fino alla fine. Al tavolo finale poi non c’è stata quasi storia, con un Tsang iper aggressivo a cui solo Mohaiman “Ironman3000” Ashrafee è riuscito a resistere, arrivando fino a un solo buio di distanza, prima di capitolare dopo ben 40 minuti di Heads Up.

Pos. Nome Paese Premio
1 Anson “[email protected]” Tsang Hong Kong $150,460
2 Mohaiman “Ironman3000” Ashrafee Bangladesh $116,809
3 Stephen “supernuts21” Holford United Kingdom $83,986
4 Amir “8ty4calling8” Dvir Israel $60,387
5 Wong “SMLJtroll” Soon Heong Hong Kong $43,419
6 Malcolm “HappyWhale” Trayner Australia $31,219
7 Marc “Face-O” Carola Mexico $22,446
8 Nobuaki “Sasa JHR” Sasaki Japan $16,139
9 Eder “BlueMoon” Campana Brazil $11,604

Per approfondire le dinamiche preflop e postflop con Simone e gli altri coach di In The Zone Academy puoi consultare questo link.

Sul nostro sito puoi trovare anche i VIDEOCORSI  dedicati a tornei, cashgame e crypto traiding!

Non sei ancora abbonato al nostro canale Twitch?

Clicca qui per registrarti e accedere all’archivio delle trasmissioni passate e ricordati di mettere il follow per ricevere le notifiche ogni volta che saremo online!

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram
Condividi su skype