fbpx
poker contro poker quads percentuali dei poker
Stefano Atzei

Stefano Atzei

Quando gli dei del poker decidono che le percentuali sono soltanto un numero

Quante volte vi sarà capitato di invocare santi e protettori per un esito della mano non esattamente in linea con le previsioni iniziali?

Chi gioca a poker ha imparato a convivere con le cosiddette “bad beat”, anche se a volte è difficile capacitarsi di come le percentuali, per quanto a nostro favore, possano ribaltarsi totalmente.

Lo spunto per questo articolo è arrivato da uno screenshot a dir poco eloquente, pubblicato sui social da uno dei presenti al tavolo (attore non protagonista purtroppo, visto il fold preflop).

Quads vs quads

Lo spot, giocato all’evento #07 dello SCOOP, il Superstack da 50€, vede 4 giocatori andare ai resti preflop.

spot quads
Lo screenshot dell’accaduto pubblicato sul gruppo Facebook Poker Quality

Non riusciamo a vedere le carte del giocatore in posizione di UTG1, ma è facile presupporre che si tratti di uno short stack che ha deciso di andare all-in con un A♦ (accompagnato da una carta non ben definita, in grafica abbiamo scelto un Q♥)

situazione pre

Pur non sapendo come sia andata nel dettaglio l’action preflop il dato di fatto è che il 4 si trovano allo showdown e sul flop la situazione “sembra” avvantaggiare indiscutibilmente “KILLUCK”.

situazione flop

Sì perché quel 99,88% contro lo 0.12% di “ruscyu” (che chiuderà il torneo al 18° posto) è tutto fuorché irrilevante.

Certo, nella maggior parte dei casi il colpo andrà nella direzione di “KILLUCK”, ma se per sbaglio cascasse un altro Kappa al turn?

Non-dire gatto…

“Uno su mille ce la fa...” diceva una famosa canzone di Gianni Morani.

Nel nostro caso “una volta su mille” la situazione potrebbe ribaltarsi e il turn accorcia questo gap trasformandolo in 1 a 40.

situazione turn

A questo punto l’impossibile (o quasi), diventa improbabile e, tempo qualche secondo, si trasforma in realtà

Tutto un complotto?

Non appena capita qualcosa di poco probabile, la reazione istintiva di ogni giocatore è quella di gridare allo scandalo.

Eppure si tratta di qualcosa di decisamente più normale di quel che si possa pensare: lo 0.1% è si una percentuale molto bassa, ma è comunque un evento possibile.

Cinque volte più probabile della vittoria del Leicester nel 2016 (le quote pre-campionato erano 1 a 5.000, giusto?)

E se pensate che certe cose capitino soltanto online forse è il caso di rivedere un attimo questa mano, giocata una decina d’anni fa da Andrew Robl e Toby Lewis:

Ora sta a voi raccontarci le vostre esperienze di scoppi eclatanti: vi è mai capitato di centrare un bel Quads over Quads?

Scrivetecelo sulla Fanpage!

GUARDA IL PRIMO VIDEO DELLA MASTERCLASS MTT: IL POKER PLAYER COME IMPRENDITORE

GUARDA IL SECONDO VIDEO DELLA MASTERCLASS MTT: IL POKER PLAYER COME ATLETA


Vuoi prenotare una lezione privata con un coach ITZ? CLICCA QUI!

Sul nostro sito puoi trovare anche i VIDEOCORSI  dedicati a tornei, cashgame e crypto traiding!

Non perdere infine gli appuntamenti con le nostre analisi tecniche e con le dirette streaming: registrati al nostro canale Twitch per restare aggiornato!

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram
Condividi su skype