fbpx
marco speranza hand analysis analisi mano in the zone
Stefano Atzei

Stefano Atzei

Trasformare una mano in bluff al river su doppio pairato – con Marco Speranza

Nell’ultima settimana abbiamo avuto modo di conoscere un po’ più a fondo il nostro coach MTT Marco Speranza, dalle riflessioni sulla vita da poker pro al racconto del suo percorso come professionista.

Stavolta lasciamo da parte il filone narrativo per parlare assieme a lui di poker vero e proprio, nello specifico di una mano giocata qualche settimana fa ad un torneo MTT da buy-in di 30€ su una delle room del circuito nazionale.

Nello spot in questione Marco sceglie di bluffare al river su una texture particolare ed ottiene il fold dell’avversario, le ragioni della scelta e l’analisi della mano le trovate qui sotto.

Lo spot nel dettaglio

Situazione: NLH – 9-handed, buy-in 30€.

Preflop: 7 giocatori al tavolo, Marco (stack 28BB) difende il BB con 5♠ 5♣ sull’apertura di UTG (stack 14BB).

Flop: 7♠ 4♠ 7♦ – Check to check.

Turn: 9♠ – Check to check.

River: 9♦ – Marco va all-in e l’avversario passa.

ITZ Handreview guides hd 01 1

L’analisi di Marco Speranza

E ora parola al protagonista dell’action, che ci spiega il suo thought process strada per strada.

Preflop

Nel preflop decido di non andare all-in perché mi aspetto che il range di Oppo sia piuttosto forte quando apre da UTG con quello stack, quindi opto per il call.

Flop

Mi aspetto molto spesso una c-bet su questo pairato ma lui preferisce il check e questo mi fa pensare che il suo range si concentri su A high, come A-K/A-Q/A-J, al massimo A-A.

Turn

In questa strada se penso al suo range non credo di dovermi prendere alcuna protection visto che gli Assi high forti che si è portato dal flop non credo sia disposto a passarli e quando checka qui, direi che ha quasi sempre solo A-K/A-Q/A-J.

River

Su questo board decido di trasformare la mia mano in bluff perché posso tranquillamente avere dei 9 nel mio range e facendo questa riflessione opto per lo shove.

Quando punto piatto mi aspetto di ricevere dei call con Asso high, mentre al contrario di fronte ad un all-in 2 volte pot uno ci pensa un po’ di più, anche perché ho effettivamente dei 9 che giocano in quel modo.

E’ questo il motivo per cui ho deciso che la size migliore da tenere in questo spot fosse l’all-in.”


E voi cosa ne pensate della giocata di Marco? Scrivetecelo commentando sulla Fanpage!

Vuoi prenotare una lezione privata con Marco Speranza? CLICCA QUI!

GUARDA IL PRIMO VIDEO DELLA MASTERCLASS MTT: IL POKER PLAYER COME IMPRENDITORE

GUARDA IL SECONDO VIDEO DELLA MASTERCLASS MTT: IL POKER PLAYER COME ATLETA

Sul nostro sito puoi trovare anche i VIDEOCORSI  dedicati a tornei, cashgame e crypto traiding!

Non perdere infine gli appuntamenti con le nostre analisi tecniche e con le dirette streaming: registrati al nostro canale Twitch per restare aggiornato!

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram
Condividi su skype