fbpx
itz-rookies-episodio-8-gigo-italiandog- simbartox-rayden
Stefano Atzei

Stefano Atzei

ITZ Rookies EP. 8 – Il segreto dell’ascesa (silenziosa) di Leonardo Gigante

Leonardo fa Gigante di cognome, e l’analogia coi passi compiuti negli ultimi mesi è fin troppo facile. Ma è un dato di fatto.

“Il Gigo” da quando è stato selezionato per far parte dei Rookies è quello che ha sorpreso più di tutti: entrato in punta di piedi si è messo subito a lavorare sodo e con regolarità.

La stessa con la quale sono arrivati i primi risultati, che non si limitano certo agli oltre 7 mila euro di profitto accumulati ai tavoli ma vanno ben oltre.

Nella chiacchierata di questo pomeriggio è stato proprio Leo a spiegarci come vanno le cose…

Un maggio di sostanza

A misurare i progressi basandosi solo sui numeri si fa sempre peccato, specie in un gioco con una componente aleatoria così alta come il Texas Hold’em.

E infatti Gigo ha comunque delle ottime ragioni per esser soddisfatto, nonostante a maggio la cassa sia rimasta quella del mese precedente:

“Dopo due mesi andati a gonfie vele sto mese sto facendo più o meno even.

In realtà a maggio sono partito benissimo chiudendo una sessione a +2.5K, ho vinto sia l’hot 50 che due volte il KO da 30 e in generale son arrivato ai final table con più costanza.

Diciamo che rispetto all’inizio sono molte più le sessioni nelle quali riesco a centrare almeno un final table che il contrario, qualcosa di impensabile per i miei standard in passato.

Certo, la mole di gioco è aumentata anche perché riesco a tablare di più* e semplicemente questo mese nei momenti cruciali è andato tutto per il verso sbagliato.”

*aumentare il numero di tavoli aperti contemporaneamente ndr.

L’acuto che manca

“Alle ultime Series ho fatto tante deeprun negli eventi importanti, due 10 left ai 50, qualche 20 left ai 100, insomma di possibilità me ne sono passate davanti parecchie…

Infatti con Simone ultimamente stiamo cercando di capire in cosa migliorare, soprattutto nelle fasi finali dei tornei.

Sto studiando tantissimo, ho lavorato con Domenico, da poco ho cominciato con Rox oltre ad aver avuto la possibilità di confrontarmi con kash’mir e alle lezioni di gruppo con Simone ed Emanuele.”

Il bilancio

“Pur nn avendo avuto risultati a livello economico sono contentissimo di come stanno andando le cose e poi anche Simone mi ha rassicurato sul fatto che i mesi brutti sono altri, non quelli dove si chiude even…

Dal canto mio c’è un po’ di rammarico per le occasioni sfumate nei tornei più importanti del palinsesto: dallo SCOOP alle Carnival ho giocato praticamente tutto quello che c’era.

A breve faremo una bella review delle mie sessioni con Simone per valutare i miei progressi, anche se a lezione la maggior parte delle volte si parla di piccolezze, almeno rispetto a qualche mese fa.

Ora per rivedere un torneo un’oretta basta e avanza, prima invece bisognava fermarsi ad ogni spot perché c’era sempre qualcosa che non andava!”

A scuola di poker

“I solver? Sto iniziando a capirci qualcosa, la parte grossa dello studio riguarda ancora le lezioni.

Lavorando in gruppo ci confrontiamo sempre per vedere se stiamo riuscendo a portare in game quel che abbiamo appreso o, al contrario, sistemare i punti deboli.

Credo sinceramente che Simone sia una delle persone più preparate in giro e soprattutto che sappia riconoscere chi ha delle potenzialità. Da quando abbiamo cominciato il percorso ha sempre avuto ottime parole per me e non si è fermato a quelle ma l’ha anche dimostrato coi fatti.

Soltanto questo, ovvero il parere di uno della sua caratura, è per me un incentivo a far bene e sfiderei chiunque a non esser motivato in circostanze simili. Hai davanti uno tra i migliori che crede in te, ti da un’opportunità e ti spinge a fare bene, che vuoi di più?

Sono sempre più sicuro che questa possa essere la mia strada e soprattutto che il poker possa diventare a tutti gli effetti un lavoro, soddisfacente e ben retribuito. Lo vedo da come si evolvono le cose, dallo studio, dal lavoro quotidiano.”

E tu hai già inviato la candidatura per far parte del progetto Rookies? Dai uno sguardo QUI per scoprire tutto sui magnifici 4 e clicca QUI per candidarti al progetto!

LEGGI ANCHE: Andrea Montanari: perché ho lasciato il posto fisso per fare il poker pro!

VUOI PRENOTARE UNA LEZIONE CON UN COACH ITZ? CLICCA QUI!

GUARDA IL PRIMO VIDEO DELLA MASTERCLASS MTT: IL POKER PLAYER COME IMPRENDITORE

GUARDA IL SECONDO VIDEO DELLA MASTERCLASS MTT: IL POKER PLAYER COME ATLETA

Sul nostro sito puoi trovare anche i VIDEOCORSI  dedicati a tornei, cashgame e crypto traiding!

Non perdere infine gli appuntamenti con le nostre analisi tecniche e con le dirette streaming: registrati al nostro canale Twitch per restare aggiornato!

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram
Condividi su skype