fbpx
giocare a poker in diretta twitch senza ritardi
Redazione ITZ

Redazione ITZ

Giocare a poker in diretta Twitch senza ritardo: i motivi di una scelta “suicida”

La piattaforma di streaming Twitch in prima battuta era il paradiso dei videogamer, solo in un secondo momento lo è diventato dei pokeristi.

Anche noi della Academy abbiamo avuto subito un canale Twitch su cui oggi andiamo in diretta ogni giorno dai nostri Studios. Come tutti i pokeristi, anche i nostri coach impostano la trasmissione con qualche minuto di ritardo.

Fidarsi è bene ma non fidarsi è sempre meglio: se trasmettessero in tempo reale, a qualcuno al loro tavolo potrebbe anche venire in mente di andare a sbirciargli le carte, no?

Per questo ci ha sorpreso sapere che uno streamer canadese di poker piuttosto seguito va su Twitch senza delay, ovvero in real time.

I motivi di una scelta suicida

Il protagonista dello spot è Evan Jarvis, pokerista dal 2008, anno in cui andò in the money a un torneo dal vivo per la prima volta (a oggi ha vincite live per 300 mila dollari) mentre al 2009 risale il primo video sul poker che caricò sul suo canale YouTube.

Jarvis prese poi una pausa ed è tornato a giocare online solo di recente, ma sentiva che il gioco, da solo, non gli bastava.

Da qui la decisione di tornare anche a condividere trovando in Twitch il suo canale preferito. La spinta alla condivisione lo ha anche portato alla scelta estrema di andare in onda senza aver impostato il delay. Jarvis riassume così le sue ragioni:

“Posso offrire agli spettatori un feedback immediato sulle loro giocate e posso essere di aiuto più incisivamente quando le persone hanno domande sul software, sui siti o su qualsiasi altra cosa.”

Non PROPRIO un fesso

Prima di proseguire, però, chiariamo subito che, diversamente da quanto avete già pensato, anche giustamente tra l’altro, Jarvis non è un fesso.

Va sì in diretta Twitch senza ritardo, vero, ma non lascia le sue carte visibili. Andando nello specifico, le copre con una coppia di assi di cui si è creato una maschera in trasparenza, come si vede nello screen.

coppia di assi copre carte

Ok la condivisione, ma quando ci sono di mezzo i soldi… Ma non si creda che siccome copre le sue carte le cose per Evan, quando va live, siano facili

POKER IN diretta Twitch senza delay

Come ha raccontato lo stesso Jarvis a PokerNews, andando in diretta in tempo reale, anche se coprendo le carte, deve comunque stare molto attento alle sue espressioni facciali.

“Anche mentre vado in streaming devo mantenere la poker face molto più di quanto dovrei fare se trasmettessi con qualche minuto di ritardo, e devo anche stare attento a quello che dico.”

Probabilmente per questo, al tavolo finale di un torneo su America’s Cardroom in cui ha chiuso al quinto posto per quasi 50 mila dollari di premio, Jarvis ha indossato per buona parte del tempo un paio di occhiali da sole, e quando arrivava al postflop stava zitto per la maggiore.

Lo streaming senza delay presenta qualche difficoltà anche per gli spettatori, come ammette Jarvis:

“Per loro è un po’ più difficile seguire l’azione perchè anche nelle situazioni di all-in o quando devo decidere se chiamare o foldare in un grande piatto le mie carte sono coperte.”

Sicuri che sia meglio per chi guarda?

Come abbiamo visto Evan Jarvis ha deciso di giocare a poker in streaming su Twitch in tempo reale per essere di maggiore supporto per chi lo segue, ma siamo sicuri che sia davvero la cosa migliore per gli spettatori?

Il nostro head coach Simone Speranza non ne è tanto convinto:

“Ne abbiamo parlato proprio ieri sera in live, ipoteticamente uno si potrebbe anche mettere e dire che gioca con delay e poi invece è senza delay, ma il rischio di essere sgamato c’è. Anche con qualcosa che copre le carte, comunque, ci dovrebbe essere l’accorgimento di non dire mai la propria mano e non fare mai un pensiero specifico nello spot. A mio avviso invece il pubblico preferisce sentire la spiegazione delle mani che puoi fornire quando vai con qualche minuto di ritardo.”

In base alla sua esperienza, comunque, Simo conferma che giocare a poker in diretta Twitch senza ritardo è una situazione delicata:

“Come dicevo devi stare attento a non farti sgamare, puoi arrivare a giocare anche sei tavoli così, però poi magari ci sono dei misclick nel senso che fai capire le carte che hai.”

Che ne pensi della decisione di streamare su Twitch senza delay? Di’ la tua sulla Fanpage!

LEGGI ANCHE: COSA SONO I TORNEI ALTERNATING E SLUG BLINDS

Vuoi prenotare una lezione privata con un Eugenio Sanchioni? CLICCA QUI!

Sul nostro sito puoi trovare anche i VIDEOCORSI  dedicati a tornei, cashgame e crypto traiding!

Non perdere infine gli appuntamenti con le nostre analisi tecniche e con le dirette streaming: registrati al nostro canale Twitch per restare aggiornato!

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su telegram
Condividi su skype