Ne è passato di tempo da quando quel ragazzino di Trieste mostrava su PokerItalia24 in che modo fare i chip-trick.

Le qualità di Erion Islamay, per chi ha orbitato nel mondo del poker negli ultimi 10 anni, sono note a tutti: cash-gamer di successo, comunicatore eccellente e soprattutto una persona squisita sotto qualsiasi punto di vista.

Da quando è partito il progetto della In The Zone Academy Simone Speranza non ha perso un secondo per “arroularlo”, anche se nel corso degli anni i suoi interessi si sono spostati su altri lidi.

Il poker è stato, e resterà per sempre, una parte importante della sua vita, ma il presente è qualcosa di diverso.

Nel pomeriggio abbiamo avuto il piacere di scambiarci quattro chiacchiere, nel tentativo di capire meglio i motivi del passaggio dal poker giocato alle Crypto…

Un amore a prima vista

Sono sempre stato abbastanza ‘nerd’ per tutto ciò che concerne la tecnologia informatica, la programmazione e robe simili.

Le Crypto sono arrivate al momento giusto perché, per una serie di coincidenze tra cui la chiusura del ‘dot com’ in alcune nazioni, sono riuscito a massimizzare alcune qualità apprese nel poker trasferendole ad un qualcosa di apparentemente molto distante.

L’argomento inoltre ha subito incontrato il mio gusto perché la blockchain era qualcosa di nuovo, su cui cominciavano a circolare delle informazioni mainstream anche se in pochi davvero avevano capito di cosa si trattasse effettivamente.

Ho cominciato quindi a studiare a fondo la tecnologia e tutto ciò che c’è dietro al mondo delle crypto e da lì sono entrato in un cosiddetto ‘rabbit hole’.

Qualsiasi cosa scoprissi risultava estremamente affascinante e il passaggio dal sapere che cosa è un Bitcoin a fare le prime esperienze col trading è stato abbastanza naturale.”

Poker e Crypto: così vicini, così lontani

Per un pokerista approcciare il mondo delle Crypto potrebbe essere molto più facile che per altre persone.

Vi sono infatti delle caratteristiche comuni tra i due mondi, come la gestione del bankroll, il mindset, lo studio, l’analisi delle situazioni.

Si tratta di aspetti che, con i dovuti aggiustamenti, possono essere ‘riciclati’ nel mondo del trading con le crypto valute.

A differenza del poker però, si tratta di un’attività che non divora il tuo tempo: per andare avanti col gioco occorre sostanzialmente convertire dei click in soldi e per farlo occorre fisicamente stare davanti allo schermo del PC per ore ed ore.

Col trading invece, una volta superata la fase di studio, elaborazione e gestione, quando si apre una posizione è lei a fare il lavoro per te.

Oltre alle similitudini ci sono tantissimi altri aspetti da imparare, su tutti l’arte della pazienza perché, a volte, non c’è il setup giusto e bisogna semplicemente aspettare.

Ci sono anche delle emozioni che nel poker non sono così presenti, come l’avidità. Quando tutti dicono ‘compriamo Bit, compriamo Bit’ è probabilmente il momento peggiore per farlo.

Si tratta di cose che si imparano sia a livello teorico che in prima persona, vivendo la situazione e provando a gestirla nel migliore dei modi.

Nel mio percorso di coaching insegno allo studente come approcciare le difficoltà gestionali, analitiche ed emotive, aiutandolo a sviluppare la mentalità corretta che deve avere un trader vincente.”

Erion Islamay: il progetto con In The Zone

Simone mi ha contattato da subito, spiegandomi che era alla ricerca di persone serie per sviluppare il suo progetto, con l’intento di creare la piattaforma numero uno in Italia nel suo settore.

Siccome molti pokeristi bazzicano nel mondo delle Crypto, oltre ad esserci diverse poker room che autorizzano i depositi con valute alternative, avere una sezione dedicata a questo mondo poteva essere l’idea giusta.

Non soltanto come integrazione di un portale che parla di poker, quanto per fornire strumenti utili e di livello a chi intende diversificare i propri investimenti puntando sulle Crypto.

Ho dato disponibilità inizialmente per fare del coaching privato e successivamente ho lavorato al video-corso Basic ‘Crypto-trading&investing (che potete trovare QUI).

Nei prossimi mesi sulla piattaforma di In The Zone saranno disponibili anche il corso INTERMEDIO e il corso AVANZATO, entrambi focalizzati prettamente sul trading.

Il primo corso è incentrato invece sul Bitcoin ed è rivolto a chi parte proprio da zero e si sta affacciando per la prima volta in questo mondo.

Oltre a una panoramica sugli eventi storici che hanno portato al sistema monetario vigente e alla nascita di Bitcoin, spiego come e dove comprarli e fornisco gli strumenti essenziali che un investitore deve conoscere quando decide di comprare (e quando no).

Col passare del tempo sono sempre di più i pokeristi che si stanno interessando all’argomento e proprio per questa ragione abbiamo in mente di dedicare a Poker e Crypto alcuni episodi da trasmettere sul nostro canale Twitch

E tu quanto sai sul mondo delle crypto valute? Scrivici la tua lasciando un commento sulla nostra Fanpage!

LEGGI ANCHE: SIMONE SPERANZA: IL DOWNSWING ALLE WSOP? IL VERO TRAGUARDO È STATO GIOCARLE!


Vuoi prenotare una lezione privata con Erion Islamay? CLICCA QUI!

Sul nostro sito puoi trovare la Masterclass MTT livello BASIC e la Masterclass MTT livello ADVANCED.

Non perdere infine gli appuntamenti con le nostre analisi tecniche e con le dirette streaming: registrati al nostro canale Twitch per restare aggiornato!